L’ASSOCIAZIONE Prospettiva Giovani Cisl festeggia il suo compleanno proponendo una serie di corsi gratuiti. Dopo l’esperienza positiva del corso per animatori turistici, lo scorso ottobre, dal 25 al 29 gennaio ci sarà un corso informativo per animatori, cabarettisti, imitatori, barzellettieri, presentatori, guidati dal cabarettista-animatore Gino Spolaore (nella foto). Gino Spolaore spiegherà come si trovano le agenzie di spettacolo «senza perdere tempo e denaro», quelle per animazioni, le agenzie della televisione e quelle della pubblicità. Il corso si terrà nella sede del sindacato all’ex Malcanton, vicino a piazzale Roma a Venezia.



In questi giorni Gino Spolaore, noto animatore cabarettista di Zero Branco, sta girando, a Cinecittà, sotto la regìa di Antonello Bellucco, le ultime scene del film colossal "Antonio, Guerriero di Dio", ispirato alla vita di Sant'Antonio da Padova. La scoperta di Spolaore come attore per il lungometraggio si è verificata casualmente. Il nostro personaggio era stato scelto come comparsa per le scene di un funerale ed era talmente preso dalla parte che singhiozzava disperatamente. La qual cosa ha indotto il regista Bellucco ad offrirgli un'interpretazione come attore.
Una carriera, quella di Spolaore, iniziata come imitatore in televisioni private e poi continuata nel Teatro stabile dell'arte dell'avogaria di Venezia ed animatore nei villaggi turistici, nel teatro, nelle radio e tivù locali.


Sport Trevigiano - Treviso, 22 luglio 2005



Visita anche il sito: www.forumattori.org



Gino
gino2013
gino&friends

 

 
Iseo (BS)
Maldive
Capo animatore
Gino Spolaore
Film "Antonio, Guerriero di Dio" 2005 Al centro: Gino Spolaore 2005
Comparsa film "Antonio, Guerriero di Dio" Padova

 



Gino Spolaore.
Sopra una scena del film ispirato
a S. Antonio

ZERO BRANCO. C'è anche l'attore di Zero Branco Gino Spolaore nel cast del kolossal «Antonio, Guerriero di Dio» in uscita oggi nelle sale cinematografiche. Si tratta del film su Sant'Antonio da Padova che il regista Antonello Bellucco ha girato un anno fa tra l'Italia ed il Portogallo. Gino Spolaore è entrato nel lungometraggio quasi per caso. Nel maggio 2005 era una tra le tante comparse durante la scena del funerale del santo a Padova. Interpretava la parte di un frate affranto. È stato così bravo a piangere e singhiozzare che è stato notato dal regista Bellucco e si è guadagnato non solo un'inquadratura in primo piano, ma anche la presenza in altre scene successive nella cripta di Legnago a Verona e nel finale girato a Cinecittà. Spolaore ha iniziato da bambino come imitatore in show di televisioni private, poi è entrato nel teatro stabile dell'arte dell'Avogaria di Venezia. Un anno fa è arrivata l'occasione del film di Bellucco sulla figura di Sant'Antonio, interpretata da Jordi Mollà. Mentre nelle sale esce il film, Spolaore è già impegnato in un altro kolossal, questa volta holliwoodiano. «Sto lavorando a Venezia - rivela Gino - in questi giorni stanno facendo le riprese dell'ultimo film dell'agente 007 interpretato da Daniel Craig. Io interpreto un turista durante una scena d'azione in Piazza San Marco». (e.l.)

da "La Tribuna di Treviso" 9 giugno 2006

 
 
    Capo Animatore Gino Spolaore    
 

 

Articolo Gazzettino

sportrevigiano

Gino e lo staff
Articolo Il Segreto

Il Cavaliere N 42 Aprile 2015

corriere della sera

Corriere della Sera - maggio 2015

 

 

Il segreto di Italia

Grande successo al festival di Montreal. Applausi e commozione, cinema strapieno. Seduti per terra per il film di Belluco. L'attore Spolaore nel film interpreta Munareto, proprio una nuova e bella avventura positiva.


Il segreto di Italia è stato premiato come miglior film straniero al Fort Lauderdale International Film Festival 2015 in Florida USA